Come Arredare il Bagno

Con questa guida potrete avere un quadro chiaro e completo per arredare al meglio i vostri servizi igienici. Spesso il bagno viene tralasciato nella pianificazione di arredo di una casa, mentre invece, è dimostrato secondo varie statistiche che è una delle stanze in cui maggiormente conta il design.

Molto importante per quanto riguarda l’arredamento di quest’ambiente è far riferimento in fase di pianificazione d’arredo, ai vincoli che la stanza ti presenta: in primo luogo per i tubi di scarico e le fognature, poi per l’impianto idraulico che lo sbocco per il lavabo, infine, ma non meno importante per le finestre e/o balconi.

Visto che il bagno è la stanza maggiormente soggetta agli schizzi d’acqua, è bene provvedere ai rivestimenti: piastrellare il bagno, almeno fino all’altezza delle porte è una pratica diffusa, nonchè una soluzione estetica gradevole. Oggi le soluzioni e i diversi modelli di piastrelle, ti lasciano molto spazio per decidere il da farsi.

Inoltre, fondamentale è lo spazio relativo al lavabo, da arredare con specchi (rettangolari o circolari se intendi disporli sopra al lavandino), mobiletti per gli oggetti più utili alla tua igiene e cura estetica, portasciugamano, mensolette con profumi e spazio per il trucco/barba. E’ sempre preferibile il vano doccia alla vasca, sia per una questione di risparmio, sia per ridurre lo spreco di un bene così prezioso. Inoltre, per dare un tocco di allegria è bene mettere una pianta in uno degli angoli del bagno più colpiti dalla luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *